Trenino di Casella

Si potrebbe definire "LA FERROVIA DELLE TRE VALLI", poiché il suo percorso interessa la Valbisagno, la Valpolcevera e la Vallescrivia. Alle porte della città si trova uno straordinario panorama accompagnato dalla tipicità delle montagne e dallo sfondo del mare. Nel primo tratto viene offerta una spettacolare sguardo che può spaziare sulla Genova di Levante fino al mare e al promontorio di Portofino, mentre in alto dominano le sagome settecentesche dei Forti Sperone, Puin e Diamante.

Il percorso si inerpica da Trenasco e Campi dove parte una passeggiata per i forti, da Pino in due ore si raggiungono i prati di Creto. A Sardorella, immersa tra i castagni, è attrezzata con tavolini, giochi all'aperto e un casello arredato in perfetto stile rustico - ferroviario.

A Sant' Olcese Chiesa tappa gastronomica per l'ottimo salame. A Sant' Olcese Tullo Si può visitare il Sentiero di Ciaé. A Casanova- Crocetta la ferrovia interseca l' Alta Via dei Monti Liguri e il Santuario della Vittoria.
Dopo una breve discesa si arriva alla Stazione di Casella.

Per gruppi precostituiti esiste la possibilità di allestire treni speciali o di riservare carrozze. Nel 1989- 90 sono stati restaurati alcuni rotabili storici per formare un autentico convogli d'epoca. Esso è trainato dalla più antica locomotiva elettrica ancora funzionante in Italia.

www.ferroviagenovacasella.it

Originali gli arredi linei in pitch - pine e rovere con numerosi particolari in bronzo e ottone. Una splendida carrozza - bar originaria con plafoniere merlate ed abat - jours sui tavolini.

Questi Rotabili, possono essere noleggiati come treno speciale ad orario concordato fino ad un massimo di 129 posti a sedere.

La Genova - Casella, una delle poche ferrovie a scartamento ridotto italiane. E' in funzione dal 1929. Fu costruita per servire l' Alta Valle Scrivia e la Val Trebbia, ma ritardi nell' esecuzione dei lavori e i successivi mutamenti economici fecero sì che i progetti prolungati a Busalla, Montoggio e Torriglia non fossero realizzati.

La linea fu elettrificata sin dall' origine in corrente continuata a 2.400 V (recentemente elevata a 3.00 V).

Si parte da una quota di 93 metri e per raggiungere ai 410 del capolinea, il punto più alto è il valico di Crocetta a 458 metri sul livello del mare. Ha un tracciato molto ardito, con strette curve fino a 60 metri di raggio e pendenza massima del 45 per mille in aderenza naturale (senza cremagliera) con numerosi e brevi gallerie.

Foto e testi tratti dal depliants "Ferrovia Genova Casella"
Informazioni e prenotazioni tel. 010/8393285 -888789 fax. 010/8391433

Come arrivare alle Stazioni

Piazza Manin

In Autobus da Brignole autobus 33 - In Autobus da Principe autobus 34 barrato - In auto uscita al casello di Genova est, 2° semaforo a destra direzione "centro" (Via Montalso), al termine della salita seguire le indicazioni "Ferrovia Genova - Casella".

Casella Paese

Uscita dall' autostrada A7 Milano - Genova al Casello di Busalla, voltare a sinistra su SS. n. 226 da percorrere per 7 Km fino a Casella. Foto e testi tratti dal depliants "Ferrovia Genova Casella"

Escursioni

Campi (o Trensasco)- Genova diretta: 3 ore.
Campi- Genova via forti Diamante, Fratello Minore, Puin e Sperone: 4 ore
Pino - Creto: 2h 30'
Canova/Crocetta - Santuario della Vittoria: 2 ore

Piscina
Tariffe scontate a chi presenta il biglietto della Ferrovia Genova Casella (nel giorno di validità) per l'ingresso alla nuova piscina di Casella aperta dal 20 giugno al 10 settembre.'offerta è valida tutti i giorni feriali escluso il sabato.

In Bici
Di fronte alla stazione di Casella, noleggio mountain-bike a tariffa scontata, dietro presentazione del biglietto.