Convento dei frati cappuccini

Convento Frati Cappuccini PontedecimoEsso si trova nell'ambito dell'antico Borgo Pontedecimese.pontedecimo convento
Il Borgo di Pontedecimo, uno dei primi luoghi di insediamento di popolazioni sulle rive del torrente Polcevera, (che nasce nei pressi del Borgo dalla confluenza del Riccò e del Verde) era vicinissimo al "Pons ad decimum lapidem ad urbe Genua" che a Pontedecimo ha dato il nome.


Nel 1640 fu messa la prima pietra del convento dei Padri Cappuccini i quali sempre si prodigarono per aiutare poveri ed ammalati, soprattutto durante la pestilenza del 1657. Il convento fu chiuso per la legge del 5 aprile 1798 emanata dal Governo Democratico che ordinava l'incameramento degli ori, argenti, gioie di tutte quante le chiese, conventi, oratori per farli passare alla Tesoreria Nazionale e la chiusura delle stesse comunità, riaperte poi nel 1801.

Nel 1700, presso la chiesa dei Padri Cappuccini, funzionava una scuola frequentata da 30 alunni, soppressa nel 1869.

Testi e foto ad opera di M. Lamponi