Torta pasqualina

Dosi per 4 persone:

600 gr. farina, 15 gr. d'Olio extravergine, 1 Kg. di bietole novelle,3 cucchiai burro,3 rametti maggiorana tritata, 6-8 cucchiai parmigiano, 400 gr. formaggio molle tipo presciuseua, 20 gr. panna, 4 uova medie, sale q.b.

Preparazione:

Aggiungere 2 cucchiai d'olio, un pizzico di sale alla farina disposta a fontana sul tavolo, versare gradualmente acqua fredda mescolando per 7-8 minuti fino a che l'impasto diventerà una palla. Dividere quest'impasto in circa 6 parti uguali e creare altrettante palle di minori dimensioni, spolverarle di farina e lasciarle riposare circa 3 ore avvolte una per una in un panno. Pulire le bietole, e dopo averne reciso i gambi, tagliare le foglioline a striscettine e metterle a bollire, mescolando spesso per circa 5 minuti. Mettete le bietole in una terrina aggiungendo il parmigiano fino ad ottenere un composto umido ma non troppo liquido ingustato con sale e maggiorana. Scolare la Prescinseua su strati di garza, e metterla in una tazza con i 20 gr. di panna e mescolare, se compare un composto un poco liquido spolverare con farina o con un cucchiaio di parmigiano.
Ungere una teglia da circa 30 cm. di diametro. Stendere a mò di pizzaiolo ogni palla d'impasto fino ad ottenere dei " fogli traslucidi " larghi quanto basta a coprire la teglia, adagiarvi 2 "sfoglie" uno sopra l'altro dopo aver unto il primo e adagiato sopra il secondo, ribagnare d'olio e aggiungere una terzo "sfoglia di pasta", dopodiché sistemare le bietole sui "fogli stratificati" bagnare d'olio e aggiungere un po' di formaggio. Con un cucchiaio scavare 4 conchette per poi potervi immettere 4 uova sgusciate avendo precedentemente messo un ricciolo di burro per ogni scavo, infine spruzzate con olio, pepe e sale e parmigiano. Ricoprite il tutto con la pasta sfoglia rimasta ungendo ogni strato, e controllando che il peso non rompa i tuorli d'uovo. Infornare in forno a 200 gradi per 45 minuti circa.